Tutti i testi di Altroquando – In.V.D.A (2020)

Tutti i testi di Altroquando - In.V.D.A EP (2020)
Altroquando – In.V.D.A (2020)

Funky drama

Faccio il personaggio per darmi un tono
ho tanta gente intorno ma sono solo
torno a fare l'hip hop con il mio socio
non dirmi che non ti ricordi il logo
Altroquando altroché sempre seri e forse troppo
scorciatoie zero su sto percorso
voglia di fare a cento sempre un botto
come ragazzini con il micro nuovo (prova microfono)
e mo con i tre quarti pure a quarant'anni
e col bicchiere mezzo pieno qui per festeggiarli
e se manca poco io non faccio drammi
mi sento molto meglio oggi che a vent'anni
un degno riconoscimento mai avuto
noi ci siamo sempre e solo fatti il culo
ma siamo ancora qui un po' come i vinili
perché ascolto roba buona bella Bob Sinisi

rit. scratch

Le origini di giù tipo Malavoglia
ma siamo ancora qui perché non passa mai la voglia
questa roba qua mi emoziona ancora
quest'è rap fatto a mano produzione propria
è roba sporca storta e non filtrata
come la birra che bevi in una bella serata
e faccio cin cin a un'amicizia ritrovata
noi fedeli a distanza meglio di una fidanzata
adulti siamo adulti si
tanti dubbi ma mai sudditi
dal sud sul beat noi sempre pochi feat
ma te ne dico giusto uno Psycko Ki…
roba vecchia quella dici tu e chi t'aspetta
ma lo stile quello vero come vedi non invecchia
in vespetta noi piedi per terra non in vetta
nonostante le montagne alte sulla testa

rit. scratch

A tredici anni strage di magistrati se ti fai il culo sei un sette carati
oggi di moda collane e brillanti i'm very sorry siam troppo distanti
niente tatoo solo tabù ma va quali views c'eran le crew
i dischi studiati suonavano in loop adesso ci sono le clip su youtube
ci sono i tutorial per ogni cosa oggi si scopa nessuno si sposa
cerchi sui social a un metro da casa non serve nemmeno più Amsterdam
ma io sono io han provato a cambiarmi non ce la faccio non posso fidarmi
han provato un po' tutti con tutti i programmi cuochi tg puttane e furfanti
ma dimmi se ora provassi a cambiare che cosa direbbe mia madre
povera donna anziana e innocente tutti gli sforzi fatti per niente
non vedo più in la di un palmo dal naso è vero continuo ma vado un po' a caso
a volte mi fermo pensando quasi quasi mi faccio uno shampoo
Sago Altroquando senza capelli eh si rappresento gli intelligenti
quelli che soffrono e stringono i denti vorrei sapere dove stanno i fratelli
Sago Altroquando senza capelli eh si rappresento gli intelligenti
quelli che soffrono e stringono i denti non siamo ancora spenti

In.V.D.A

Eh già non ho vinto il concorso
e alla mela dell'invidia ho dato un morso
e non uno soltanto rosico tanto
che me la mangio tutta fino al torsolo
 
e proprio mentre dico umiltà e rispetto
ed è tutta la vita che aspetto
è dura lo ammetto sentire d'aver perso
e spiare i sorrisi di chi è felice e contento
 
come nelle favole vissero sempre
mentre dall'invidia io divento verde
e non capisco cos'è stato dove ho sbagliato
perché non sono stato premiato
 
è ora di crescere mio caro bambino
ed accettare il verdetto da vero sportivo
ma come posso fare se so che non è giusto
toglietemi di bocca questo gusto
 
 
rit. scratch
 
 
Soggiorno spoglio seduto alla turca
la testa tagliata dall'inquadratura
ma ti riconosco dalle mani e dal cane
cresciuti anche noi senza collare
 
Cani sciolti ricordi come scordare
non siamo mai riusciti a comunicare
ora tu sei lontano nella città dei canali
e non è Venezia e l'invidia mi spezza
 
hai messo le ali ormai già da un po'
se ci ritroviamo parliamo di hip hop
malati da sempre per tutta sta roba
eravamo noi soli a non farlo per moda
 
ti ricordi di Aosta e le canne nel parco
io non le reggevo e ti stavo sul cazzo
i ragazzini mi chiedon di te con rispetto
certo ma io ancora ti aspetto
 
 
rit. scratch

Su al Sud

Ero solo un bocia crescevo in via Artanavaz
con la zeta in fondo tipo roba valdostana
ero solo un bocia viziato e femminuccia
me li ritrovo in faccia e la mia infanzia si sbuccia
due fratelli calabresi prima cosa fatti sotto
da oggi qui comanda solo chi picchia più sodo
non ce ne fotte un cazzo dei tuoi giocattoli di plastica
se non sai giocare a calcio puoi tornartene anche a casa
ecco la prima roba che ho imparato in assoluto
o ti difendi o resti la puttana del gruppo
in cortile a subire botte ed insulti
ma pure spaghettate insieme come uomini vissuti
tu giudichi usi e costumi bocia cocciuti
noi cresciuti crudi e nudi selvatici e puri
ladri di ciliege sotto il naso del padrone
pantaloncini bici e fanculo alla televisione


rit. scratch


Ero solo un bocia via Artanavaz fine impero
Shangai e viale Europa già distrutte dall'ero/
ricordo le leggende Gatta o Zavaglia
giocavano a calcio con noi senza la maglia/
la rabbia nelle vene la barba già alle medie
le sberle del padre che riporti sul più debole
madamine pommidori a 5 mille lire
tra aglio olio e odio il meridione sopravvive
mentalità ristretta la minchia la bagabletta
cerchioni in lega 180 in monjovetta
condannati ad attività manuali muratore meccanico
dal mediterraneo
era il sud sopravvissuto alla sua storia
era diventare grandi o finire in gloria/
chi non è morto sta in galera qualcuno convertito
su al sud e facevamo attrito/

rit.
Lo leggevi negli sguardi noi eravamo quelli
troppo scuri con quegli occhi e quei capelli
lo leggevi negli sguardi noi eravamo gli altri
terroni bastardi sporchi e ignoranti

Ci sta

Quanti ne ho? trentotto t'ho sconvolto
di non pensavi così tanti guarda che l'ho colto
si lo stupore nello sguardo
gioco sporco no io non ti mordo io ti mangio
e non è colpa mia se sei più piccola
io sono timido temo il tipo dell'edicola
mi dica si il Sole ventiquattrore
pure le persone sole hanno un cuore
hanno un mondo intero ma di dentro
dove vuoi che vada col cognome che ho Di Renzo
ti penso si davvero ma non oso
passo dal non è cosa a ti sposo
sono un mostro Quasimodo
e pensare che avevo trovato quasi un modo
ma nel frattempo il mondo è cambiato
non ci capisco niente sai sono spaventato

Ci sta ci sta ma è l'amico che ti cissa
ci sta ci sta ma era solo una svista…

Oggi parlo tanto per nasconder la paura
ieri non parlavo ed è la stessa fregatura
se parlo inglese con le tipe straniere
mi viene molto meglio anzi quasi bene
animalesco non riesco a stare fermo
ti scrivo e mi si spacca lo schermo
ma lo schema tipa figa tipa scema
dimmi chi lo smonta dimmi chi lo spiega
messa in piega boccoli
cazzo non piaccio a nessuno come i broccoli
me ne sto da solo sul molo
guardo l'orizzonte con un gabbiano in volo
forse si ci fa solo comodo
la tipa che ci sta guardo come gongolo
senza storie ne domande
un paio di bicchieri e poi apre le gambe

Ci sta ci sta ma è l'amico che ti cissa
ci sta ci sta ma era solo una svista… e non l'hai più rivista

Vita di provincia

Vita di provincia labbra da canotto
fa qualunque cosa tanto la boicotto
ti parlo male dietro la gelosia serpeggia
possibilmente scappa via come una scheggia
o modera il tuo passo che la legge di provincia
è tirarsela talmente per ispirare invidia
il tuo ragazzo è un figo ma palestrato e vuoto
come un aeroporto il giorno dello sciopero
non farti il sangue amaro per la nuova borsa
le tue care amiche l'hanno presa a Londra
apposta per poi dire ce l'abbiamo solo noi
guardale andare in giro tipo gli avvoltoi
ti parlo male dietro la gelosia galoppa
quella tipa li mezza city se la ingroppa
e tu che ti credevi in una storia d'amore
solo tu non lo sapevi lei quant'è troione

Nato e cresciuto in questo posto ruvido
me ne sento ostaggio ma non sono l'unico
ci saranno si tanti lati positivi
tutti scopano con tutti tutti sieropositivi
tu t'atteggi da sovrano ma giochi nel cortile
se non sei mio amico qui non puoi venire
il politico governa con atteggiamento vile
servile coi più forti ma stronzo col civile
siamo sempre i soliti cortesi e falsi
vi vorrei far camminare tutti quanti scalzi
per farvi ritrovare il contatto con la terra
mentre qui da noi va solo la guerra
la guerra combattuta con qualche battuta
guarda quello hai visto l'altro lingua biforcuta
ti parlo male dietro all'evento non ci vengo
e che ti vada male lo spero e poi lo prego

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi