Video

Altroquando – Storia una canzone (Video clip)

Altroquando – Storia di una canzone (Sto bene EP – 2020)
Rap/Hip Hop italiano

Musica
Beat, Scratches e Mix: DJ Sambo3000
Testi e Rap: Sago MC

Master: Simone “Momo” Riva, TdE Studio (AO)
Copertina a cura di Francesca “Snowine” Bordet

Videoclip
Ideazione e regia: Andrea Sago Di Renzo
Riprese e montaggio: Fabio Rean
Ha partecipato: Eleonora Eleguns Sordi
Grazie a Francesca Snowine Bordet per la location

Sito web:
https://www.altroquando.it

DJ Sambo3000:
https://sambo3000.bandcamp.com/

Sago MC:
https://soundcloud.com/sagoeisuoiprincipi

Sto bene links:
Bandcamp: https://tinyurl.com/sto-bene-bandcamp
Spotify: https://tinyurl.com/sto-bene-spotify
Apple Music: https://tinyurl.com/sto-bene-apple-music
iTunes: https://tinyurl.com/sto-bene-itunes
Amazon Music: https://tinyurl.com/sto-bene-amazon-music

Testo:
C’era una volta una canzone Hip Hop
se ne stava tutta sola sul solito desktop
restò lì in bella mostra era solo un testo
ma dentro le parole c’era vita oltre che senso

il significato le stava un pochino stretto
ma si sentiva pronta si sentiva il ritmo dentro
aveva voglia d’incontrare note e percussioni
e d’andare in giro con altri testi e canzoni

aveva voglia di incontrare altre voci un ritornello
e poi di scorrere via proprio come un ruscello
aveva voglia di esistere di essere ammirata
la canzone è femminile non esiste se non è ascoltata

non ce la fa chiusa in casa sul computer
non voleva stare la tra le cose incompiute
bastava giusto un click un solo pensiero
ma lui non ci pensò lo dico davvero

La canzone stava lì cercava di farsi notare
lanciava segnali per farsi liberare
aveva cose da dire cose da fare
una canzone per vivere deve potere viaggiare

può prendere un nastro un disco una chiavetta
o una connessione il mezzo più veloce quando hai fretta
può aspettare alla fermata dentro un sito alla stazione
ma si sente sola se non ha una visualizzazione

la canzone disperata non sapeva cosa fare
forse il suo creatore non voleva farla andare
ma che vita è tipo gatto d’appartamento
che vive per mangiare e mangia come passatempo

allora la canzone fece quello che poteva
presto si nascose fece finta che non c’era
il suo padrone proprio allora la cercò
ma lei non c’era più su quel dannato desktop

Il suo padrone lo scrittore quel distratto
la cercava dappertutto chiese pure al gatto
ma quello lo guardava sonnecchiando
il padrone stava male stava diventando matto

provò pure a ricordarne le prime parole
adesso gli sembrava la sua canzone migliore
quella dove aveva detto tutto con semplicità
quella che sarebbe uscita dalla sua città

quella giusta che gli avrebbe dato l’occasione
per uscire per viaggiare per farsi presto un nome
quella che gli avrebbe dato fama e successo
ma cristo dove sei ma come cazzo è successo

cercò nelle cartelle e pure in tutti i file
non ricordava più ma com’è che fai
e proprio in quel momento la vide che festa
l’aprì con gioia e la canzone era proprio questa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi